Va bene la dieta dopo le feste, ma occhio allo stile di vita, è quello che deve cambiare.

Consigli per una vita sana dopo le feste e magari anche durante.

La dieta dopo le feste è un cruccio di molti, ancora prima che le feste siano iniziate. Soprattutto per quel tipo di persona che si “sente in colpa” per gli abusi di cibo. 

Dalle grandi abbuffate ai banchetti che saranno consumati tra Natale e Capodanno, siamo consapevoli come a gennaio, con l’inizio dell’anno e a 6 mesi dall’estate, la principale preoccupazione di molti sarà rimettersi in forma, sia attraverso un po’ di attività fisica, che mettendosi a dieta.

Cominciamo innanzitutto dal consigliarvi di approfittare dei consigli di un medico dietologo, che saprà configurare la quantità giusta di calorie da consumare per il tipo di persona che siete e per il vostro stile di vita.

“Perdere” peso dopo il Natale con la dieta dopo le feste. E se fosse una dieta chetogenica?

Dopo averci “dato dentro” per le feste di Natale, è molto importante riuscire a ripristinare il giusto peso corporeo. 

Ma può essere utile approcciarsi ad una dieta chetogenica per abbattere il peso in eccesso e stabilizzarsi su un nuovo stile di vita?

sabrina basciani

Sabrina Basciani, Nutrizionista Biologa

Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Sabrina Basciani, nutrizionista biologa, che si occupa quotidianamente di terapie nutrizionali.

Dottoressa, è utile approcciarsi ad un percorso che combini dieta chetogenica e alimenti funzionali per perdere peso senza avere problemi?

La dieta chetogenica non è una dieta del post-feste, è una terapia nutrizionale. Non è idonea ad essere una dieta post “bagordi”. Considerando che l’alimentazione nel periodo di festa è caratterizzata da un eccesso di zuccheri semplici e complessi, l’ideale è ridurre l’apporto di carboidrati, pochissimi, con pochi grassi e privilegiando le proteine sia animali che vegetali.

 

Leggi anche  Dimagrire? Per farlo in fretta meglio i pasti sostitutivi

 

La dieta chetogenica diventa, quindi, l’arma vincente, grazie alla sua sicurezza oltre che all’efficacia, in quei casi in cui il Natale non è altro che la fase conclusiva di un anno di cattiva condotta alimentare che ha portato ad un peso eccessivo che necessita di essere riportato a valori di normalità.

Quindi?

Normoproteica, con molte verdure, quindi minestroni per esempio, zuppe di verdure e legumi di stagione. 

Poi, può sembrare strano, non più di due porzioni di frutta di stagione al giorno (sono zuccheri anche quelli) e non meno di due litri di acqua, sempre al giorno

Consiglio sempre gli Alimenti Funzionali, quindi prodotti di nutraceutica, depurativi dopo i sovraccarichi alimentari delle feste.

Gli Alimenti Funzionali sono alimenti speciali, addizionati di proteine, amminoacidi che hanno un ruolo anche terapeutico nel regolare la quantità corretta di nutrienti.

E’ possibile utilizzare una dieta chetogenica, una terapia dietologica, anche per chi non è obeso ma è solo in sovrappeso?
La dieta chetogenica ha un altro significato, come dicevo. Non è una cosa che si può fare “fai da te”. La dieta chetogenica è specifica per l’obeso o per il sovrappeso con co-morbilità (con fattori di rischio), ferma restando che ci possono essere delle eccezioni ma è il nutrizionista a stabilirlo. La dieta chetogenica diventa, quindi, l’arma vincente, grazie alla sua sicurezza oltre che all’efficacia, in quei casi in cui il Natale non è altro che la fase conclusiva di un anno di cattiva condotta alimentare che ha portato ad un peso eccessivo che necessita di essere riportato a valori di normalità.
Rifiutare un pasto abbondante è sempre una soluzione corretta? 

Sì perchè il problema è proprio “nell’abbondante”. Non esistono cibi proibiti se consumati nella giusta quantità. Pertanto possiamo mangiare tutto se riusciamo a contenere le porzioni.

Quanto influisce lo sport sullo stile di vita e quando consiglia di riprendere a muoversi?

Corretto stile di vita vuol dire corretta alimentazione e giusta attività fisica.

Il successo di una corretta alimentazione nel mantenimento del giusto peso corporeo o nel riportarci al giusto peso corporeo, passa sempre attraverso l’abbinamento con la giusta attività fisica, ricordando che con attività fisica si intende non solo recarsi in palestra. Pertanto usiamo meno la macchina e camminiamo il più possibile, evitiamo l’ascensore e facciamo le scale a piedi etc. e tutto questo soprattutto durante le feste per alleggerire “il peso” degli eccessi a tavola.

 

Leggi anche  La Malattia della Modernità è davvero incurabile?

Facebook Comments