Dal 7 al 10 novembre 2019 a Roma, presso l’Ergife Palace Hotel, si svolgerà il 18° Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Endocrinologi (AME). “L’AME, con oltre 2 mila iscritti, è tra le maggiori associazioni che operano in campo endocrino-metabolico. E’ attiva soprattutto nel settore dell’Endocrinologia Clinica con l’obiettivo di promuovere l’immagine professionale dell’Endocrinologo, l’aggiornamento e la diffusione della cultura endocrinologica, sia mediante convegni e seminari sia mediante altre iniziative scientifiche e formative, con una ricca produzione editoriale e con corsi di formazione a distanza”, afferma il suo Presidente, il Prof. Edoardo Gustamacchia. 

“Il Congresso Nazionale AME – continua Guastamacchia – è un evento di aggiornamento professionale divenuto irrinunciabile occasione di confronto sulle problematiche endocrinologiche che, ricordiamo, riguardano una grossa fetta della popolazione italiana e mondiale. Basti pensare, infatti, all’obesità, al diabete, alle malattie della tiroide, ai disturbi del ciclo mestruale nella donna, per non parlare dei disturbi della fertilità e della sessualità maschile e femminile, i disturbi del comportamento alimentare, le alterazioni della crescita, i tumori ormono-sensibili o secernenti ormoni…ma l’elenco potrebbe continuare, senza trascurare ovviamente le malattie endocrinologiche rare”.

“E’ un’occasione per fare il punto della situazione, fornendo informazioni aggiornate, suggerendo modalità operative, supportando in tal modo gli specialisti nel loro lavoro, al fine di migliorare sempre più la qualità dell’assistenza, con evidenti e comprensibili positive ricadute sulla salute delle persone con problemi endocrinologici” – sostiene il Segretario Nazionale AME, prof. Vincenzo Triggiani. “L’incontro rappresenta anche un momento di aggregazione per i soci AME e l’occasione per confrontarsi sulle proprie esperienze professionali –continua Triggiani – e ciò è particolarmente importante soprattutto per la formazione e la crescita dei soci più giovani e degli specializzandi”.

E’ prevista la partecipazione di relatori italiani e stranieri di consolidata esperienza clinica e dalle riconosciute capacità didattiche e rigore scientifico. Il Presidente Edoardo Guastamacchia, il Past-President Vincenzo Toscano e il Presidente Eletto, Franco Grimaldi daranno il via ufficiale alla manifestazione. L’impostazione, come da tradizione, prevede sessioni plenarie su argomenti di grande interesse, minicorsi dalla connotazione fortemente interattiva dedicati ai temi di più immediato interesse assistenziale, “istruzioni per l’uso”, focalizzate sull’esecuzione e l’interpretazione delle più importanti procedure diagnostiche e terapeutiche.

Leggi anche  Il Collagene e la Pelle, l'Acqua e la Bellezza

Nel corso dei simposi sarà invece dato spazio ad un ampio update dei principali campi dell’endocrinologia, con particolare attenzione a diabete e malattie metaboliche. Verranno illustrati e discussi i contenuti delle linee guida pubblicate o messe a punto nel corso dell’ultimo anno sugli aspetti più rilevanti della gestione clinica delle malattie endocrine e metaboliche.

Non mancheranno, inoltre, le sessioni “The Year in…”, dedicate a presentare i più rilevanti contenuti emersi nella letteratura medica dell’ultimo anno nei diversi campi di interesse dell’endocrinologo.

Minicorsi in inglese, organizzati dall’AACE Italian Chapter, offriranno un’importante finestra sul panorama internazionale dell’endocrinologia e metabolismo, contribuendo ad avvicinare in particolare i giovani ai loro colleghi stranieri.

Gli hands-on, infine, consentiranno ai partecipanti di toccare con mano alcuni aspetti di particolare interesse nel campo delle tecnologie, mentre i “Meet the Expert” saranno l’occasione per confrontarsi a tu per tu con figure di rilievo sul piano clinico e scientifico che condivideranno con i partecipanti la loro esperienza.

Riportiamo qui di seguito il programma con tutti i dettagli

https://lh5.googleusercontent.com/YRWH0x8jWx1UQIN4LOz8uhsdXq1mD0L_huVBM87WsQR39K3wAQggw2VWDWeLk3lfFv_t45U9myW_nMotef6QoKR1OuG3feCNCCW13BWWNni7StkDImtT31BYgRCWcTjkOQ
https://lh5.googleusercontent.com/mhv_npApT93Eh6l6Rad42thr2Bo02A4naJyGr4NYgbJwm_kRZKpGOzoq70IhUrsIgRs-YXclAxD-_BTtyn2p7PX5l0VyG9IKkzrmzWRu2wxo77zFFp-JcXlkwgzEd6-5Tw
https://lh3.googleusercontent.com/NJsD-h1pGm2Aig6RjsM8M1gIf07t_HW3mn37fgOjaaWUd5gje1adg59Mueo8GsQEDzrw0TAeEH4MAMviLC-YPlfDuBuC-vonncJMO2qYbQHrVRGpkD9DyfpWZ-C3DT1Kgw
https://lh6.googleusercontent.com/69f2nUrK15fputD0NnW-wCcVNzDtb24Y0HDgpVyBfSKEYk5VgZPa8ZgciCmlGODW5KF3RhagM7fqQsSppdcgmqxAK_VOIL8A_SOVPfhIMN-kYp_eLRdWMsM57aZUMspyeg
https://lh5.googleusercontent.com/J5qCvfBCgocVpr66YBShYc9gftPOQbmgDHFox8Tmo7tWujTKjizB4aXf1WiTd7f9AmJ7lyXZCAvyLkRBcO2sxZakf2Es8vHPV9kuY3-q9HwbU_14h7bBgzGF1WXsCEKODw

Facebook Comments