Sabato 7 e domenica 8 novembre si svolgerà in modalità ONLINE il III modulo della Ketogenic Diet Academy. Tre moduli didattici per poter costruire il background teorico indispensabile al terapeuta per poter realizzare in modo scientifico gli interventi basati sullo strumento “dieta chetogenica”.

Per iscrizionihttps://fad.planning.it/kda/

Destinatari: Medico Chirurgo; Biologo; Dietista

Obiettivo del modulo: Approfondire e conoscere l’applicazione della KD nei vari ambiti specialistici. Oltre ai diversi utilizzi clinici, sulla base della più recente letteratura.

Il Programma e gli interventi: https://bit.ly/3oX4nMP

Razionale

Nel grande mercato mediatico della salute e del dimagrimento degli alimenti “salutistici”, martellante è la promozione di prodotti e metodi finalizzati essenzialmente all’applicazione di popular diet correlate spesso a libri di più o meno effimero successo se non da pure e semplici “invenzioni” di abili affabulatori, per lo più prive di consistenti basi scientifiche.

Le diete chetogeniche, al contrario, sono ormai da anni accreditate dalla letteratura scientifica internazionale come “strumento terapeutico” in aree della salute cruciali quali l’obesità e il diabete mellito di tipo 2, e che iniziano ad essere considerate utili anche in aree cruciali per il benessere, dalla prevenzione primaria e secondaria alle condizioni patologiche cronico-degenerative, alle patologie cardiovascolari, ed anche come coadiuvanti in alcune terapie anti tumorali. Tutto questo però rende indispensabile che il terapeuta ne conosca a fondo i presupposti biochimici, fisiologici, metabolici, le indicazioni corrette e diversificate, le diverse tipologie e modalità di applicazione nelle varie condizioni cliniche, le modalità del loro inserimento all’interno delle strategie comportamentali, senza trascurare gli aspetti solo apparentemente più semplici e “pratici” (tempi, durata, struttura e ciclicità dei protocolli) ma in realtà di importanza cruciale ai fi ni della loro accettabilità da parte dei pazienti e quindi, in ultima analisi, della loro affidabilità e della loro efficacia clinica. Stabilita e dichiarata ufficialmente (anche da enti autorevoli quali l’EFSA) l’esclusione della possibilità di autoprescrizione da parte degli utilizzatori/pazienti, le diete chetogeniche devono essere sempre prescritte e gestite da professionisti autorizzati e competenti.

Leggi anche  Le applicazioni della Dieta Chetogenica, presenti e future.

Nasce da qui l’idea di prevedere un percorso formativo ad hoc, strutturato adeguatamente all’interno della Ketogenic Diet Academy, il cui obiettivo prioritario è di contribuire alla formazione di professionisti della salute pienamente competenti nell’uso di uno strumento terapeutico indiscutibilmente accreditato sul piano scientifico per la sua efficacia e la sua sicurezza, se erogato secondo le necessarie procedure. È su questi presupposti che la stessa Società Italiana di Nutraceutica (SINut) ha deciso non solo di patrocinare, ma di impegnarsi dell’organizzazione di un evento formativo ben strutturato, finalizzato alla razionalizzazione e alla trasmissione delle crescenti evidenze scientifiche che devono supportare la prescrizione – ponderata e correttamente finalizzata – di una dieta chetogenica. Compito professionale che presuppone anche di aver adeguatamente approfondito le conoscenze relative sia alla qualità formulativa e nutraceutica dei prodotti alimentari preassemblati, sia al loro inserimento in protocolli di trattamento personalizzati.

Il percorso formativo della Ketogenic Diet Academy è suddiviso in tre successivi moduli dei quali è fortemente consigliata l’intera e sequenziale fruizione. Il programma prevede per ciascun modulo una serie di attività didattiche basate ciascuna su specifici obiettivi formativi, ognuno dei quali verrà raggiunto grazie alla profonda competenza dei vari docenti e alla forte interattività tra loro ed i “discenti” con i quali verranno discussi sia gli specifici argomenti sia la loro applicazione pratica in casi clinici appositamente predisposti. Ciascun discente inoltre avrà la possibilità, grazie alla disponibilità di appositi strumenti informatici, sia di autovalutare continuamente le proprie acquisizioni sia di formulare “in diretta”, durante le sessioni, domande di chiarimento o di approfondimento. I progettisti della Ketogenic Diet Academy, consapevoli dell’importanza degli aspetti relazionali, di comunicazione, di motivazione correlati con l’ambito dell’educazione alla corretta alimentazione ed alla dietoterapia, hanno previsto un apposito modulo didattico nel quale affrontare con conduttori esperti questo cruciale aspetto professionale.

Leggi anche  KDA 2020. Le novità di questa edizione

Per iscrizionihttps://fad.planning.it/kda/

Facebook Comments